LEGGE DI ATTRAZIONE: COS’È E PERCHÉ FUNZIONA

Fate un giro su YouTube e digitate “Law of Attraction”: la vostra homepage si riempirà di video testimonianze e tutorial su come cambiare la vostra vita con i pensieri.

La prima volta che me ne hanno parlato, ho storto il naso. La mia è una mente analitica, non c’è spazio per l’esoterismo. Non credo nella magia (anche se mi piacerebbe tanto) e non sono facilmente manipolabile dal punto di vista delle mie credenze.

Eppure, un giorno ho ascoltato una persona a cui voglio molto bene, e l’ho ascoltata perché stava passando un momento davvero difficile, ma aveva deciso di non darsi per spacciata e si era impegnata a fare tutto ciò che poteva per tornare a stare bene e a vivere: lo scopo che dovremmo mettere tutti quanti al primo posto, e che non consideriamo finché non rischiamo di perderlo.

La mia amica aveva il cancro, un carcinoma mammario triplo negativo, non certo un’influenza. Ha dovuto subire una mastectomia, una chemioterapia che l’ha sfiancata, gonfiata e logorata, per di più scoprendo durante la stessa di essere allergica alla cura. Una sfiga nella sfiga che avrebbe messo in ginocchio chiunque.

Non lei: lei era certa che quel piccolo inciampo nella sua vita avrebbe dovuto scomparire così come era arrivato.

Si è quindi informata su come alimentarsi meglio, come gestire meglio la propria salute e come superare emotivamente il periodo che stava affrontando. In questo stream di informazioni, è inciampata in un libro che avrebbe cambiato in modo drastico la sua visione delle cose, spingendola a chiudere tutti i cerchi che aveva lasciato aperti e a vivere appieno tutte le sfide della vita. E le ha vinte davvero tutte.

Il testo in questione è “Chiedi e ti sarà dato”, di Esther e Jerry Hicks, considerati il punto di riferimento in materia. Ve ne consiglio la lettura, perché in un solo post sarà difficile trasmetterne il contenuto senza perderne moltissimo per strada.

In breve, di che si tratta?

 

 PRIMO STEP: LANCIA LA TUA INTENZIONE

Chi non sa che cosa vuole, difficilmente riuscirà a ottenerlo.
Quindi, per prima cosa, chiarisciti le idee e scrivi su un foglio che cosa veramente desideri.

Un po’ come fossi Aladino, che ha appena trovato la lampada: d’altra parte la fiaba che lo riguarda nient’altro è se non la metafora di questo processo alla portata di chiunque strofini la lampada, ovvero tolga la polvere che nasconde il suo potere. Interessante, vero?

Nella fiaba originale, Aladino ha infiniti desideri: esattamente quanti ne hai tu. Ti ricorda altro? A me sì: il mondo di Fantàsia descritto da Michael Ende ne “La Storia Infinita”; ma ne parleremo in un altro post, perché c’è davvero tanto da dire!

 

SECONDO STEP: PROVA GRATITUDINE 

Una volta compreso dove vuoi arrivare, non devi scervellarti per trovare il modo di arrivarci: quello è un compito dell’Universo. Devi sentire dentro di te che quella cosa la meriti, e provare GRATITUDINE. Per quello che hai già, per le persone che ami, per la tua vita.

Le emozioni sono alla base della Legge di Attrazione, e per motivi SCIENTIFICI. Esatto, hai letto bene. Non si tratta di magia, ma di una legge fisica: che tu ci creda o meno, funzionerà lo stesso. Se ogni mattina ti alzi e ti convinci che la giornata andrà male, andrà male. Se pensi che nessuno ti amerà mai, faticherai moltissimo a trovare davvero qualcuno che ti ami. Se ti senti povero e non dai a te stesso una chance per uscire dalla tua situazione di povertà, non ti capiterà mai la giusta occasione per fare soldi.

Ma lasciami spiegare, perché vedo che ti sto spaventando!

 

LEGGE DI ATTRAZIONE E TEORIA DELLE STRINGHE

La fisica quantistica sta rivoluzionando il nostro mondo e come lo percepiamo. La questione che ha a che fare con la Legge di Attrazione è legata alla teoria delle stringhe, che asserisce  – riassumendo moltissimo – che ogni cosa possiede una propria vibrazione. Vibriamo noi che siamo esseri umani, vibrano gli animali, vibrano le cose e le piante. Tutto è vibrazione, per questo la suddetta ipotesi è chiamata “La teoria del tutto”.

Questa natura intrinseca della realtà ci permette di assestare anche i nostri pensieri a frequenze diverse. Quelle basse corrispondono alle emozioni negative, mentre quelle alte alle emozioni positive. Se riusciamo a mantenere i nostri pensieri su vibrazioni alte, tutto quello che ci circonda le avrà, perché attrarremo quella tipologia di vibrazioni. E, in quest’ottica, inizieremo ad attrarre tutto ciò che ci fa stare bene.

La Legge di Attrazione non è l’Amazon dell’Universo, o meglio, non deve essere vista come un magazzino che spedisce su richiesta. È una forza che agisce in determinate condizioni, e che dipende dalla qualità delle vibrazioni che emettiamo, che a loro volta dipendono dalla qualità delle nostre EMOZIONI.

 

COME ESERCITARE LA LEGGE

Che cosa possiamo fare, allora, per guidare le nostre emozioni su vibrazioni alte?
Intanto, esserne consapevoli. Riconoscere e “lasciare andare” quelle negative come fossero nuvole nel cielo: il cielo resta quello che è, le nuvole passano. La meditazione, come ad esempio la mindfulness, aiuta proprio a fare questo: libera il nostro cielo, rendendoci consapevoli dell’emozione, sentendola, e permettendole di passare oltre. La dott.ssa Erica Francesca Poli, psicoterapeuta, spiega molto bene come agevolare il processo in questo video:

  • Una volta lasciate andare le emozioni negative, esercitiamo la nostra gratitudine: è utilissimo tenere un diario dove annotare tutto ciò per cui dovremmo essere grati. Focalizziamoci sul presente, sul qui e ora, per far sì che la pratica abbia effetto: non si va avanti se si resta nel passato, così come non si è padroni del presente se speriamo solo nel futuro. Questa condizione mentale è l’ideale perché ci pone nella condizione di essere percettivi rispetto alle occasioni che gravitano intorno a noi: cose che – se non cambiassimo il nostro mindset – non vedremmo nemmeno pur avendole sotto il naso.
  • In ultimo, aiuta i tuoi pensieri a focalizzarsi sugli obiettivi con la visualizzazione: immagina di avere già ciò che chiedi, senti di meritarlo, e ringrazia per averlo ottenuto. Se non basta, crea una VISION BOARD con delle foto che esprimano i tuoi obiettivi: ti sarà più facile immaginare la tua vita come la vorresti.

E tu, hai sentito parlare della Legge di Attrazione? Cosa ne pensi? Sei scettico, aperto o hai abbracciato la “teoria del tutto” anche da questo punto di vista?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CommentLuv badge

%d bloggers like this:

Utilizzando la barra di scroll o continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi